Alla scoperta della Val Formazza

Turismo escursionistico-gastronomico in un territorio unico per storia, tradizioni e bellezze naturalistiche.

Estrema propaggine del Piemonte al confine con la Svizzera, la Val Formazza è la terra di origine della comunità Walser, popolazione germanica che ha vissuto per secoli in un fiero isolamento. Con i suoi magnifici paesaggi, sentieri escursionistici e numerose specie alpine, la Valle è oggi un’importante meta turistica, tanto in estate quanto in inverno.

La comunità formazzina e il Comune di Formazza, da sempre impegnati nella valorizzazione del territorio, uniscono oggi le forze con Istituto Oikos nell’ambito del progetto Pomatt!, finanziato da Fondazione Cariplo, per promuovere iniziative di turismo escursionistico-gastronomico e la riscoperta dei prodotti locali, con un’attenzione particolare alle varietà locali di patata di Formazza.

Scopri di più sull’iniziativa

Itinerari Turistici

Giugno-Ottobre 2017/2018

Dalle passeggiate in bassa valle alle uscite ad alta quota, le escursioni promosse dal progetto Pomatt! sono state pensate per tutti gli appassionati di trekking che desiderino scoprire le bellezze paesaggistiche e le tradizioni culinarie della Val Formazza.

 

Per prenotazioni:
Ufficio turistico di Formazza (Municipio di Ponte di Formazza) – 0324-63059
prolocoformazza@libero.it
Prenotare entro il giorno prima dell’escursione.

 

scarica la brochurescarica il regolamentoscopri tutti i percorsi

Antiche tradizioni culinarie: una memoria agricola millenaria

Conosci le eccellenze della Val Formazza?

 

Le caratteristiche del territorio e le vicende storiche hanno permesso la nascita di una ricca cultura culinaria locale, tramandata di generazione in generazione: scoprirla significa entrare in contatto con una tradizione unica, di una memoria secolare.

Dalle antiche cultivar di patata di montagna ai formaggi locali, alle erbe officinali dalle proprietà benefiche, i prodotti della Valle raccontano una storia antica, fatta di impegno, dedizione ed eccellenza.

Patate

 

Fin dagli inizi del Novecento, in Val Formazza le patate sono sempre state un alimento base nella dieta quotidiana, soprattutto per gli insediamenti ad alta quota, che nei mesi invernali rimanevano isolati dal resto del mondo. Il popolo Walser è riuscito a custodire negli anni tre antiche varietà locali di patata di Formazza, oggi protagoniste di un vero e proprio processo di risanamento e valorizzazione.

Guardale da vicino!

FORMAZZA “POMATTER HÄPFA”

Tubero di media pezzatura, con pasta gialla e buccia rossastra. Piuttosto farinosa, è un’eccellenza per la produzione di purè e gnocchi.

WALSER

Tubero di pezzatura medio-piccola, con pasta gialla e buccia gialla. Non farinosa, è particolarmente adatta per l’insalata e per la cottura al forno.

OCCHI ROSSI “ROTI ÖIGJE”

Tubero di pezzatura medio-grande, a pasta gialla e buccia gialla con occhi infossati di colore rosso. Leggermente farinosa, è adatta a tutti gli usi culinari ed è ottima per la frittura.


Il nuovo raccolto sarà pronto a settembre-ottobre 2017. Per info sulla rete di Agricoltori afferenti alla De.Co contattare il Comune di Formazza all’indirizzo municipio@comune.formazza.vb.it

Formaggi

La tradizione formazzina vanta numerosi prodotti caseari d’eccellenza. Tra i più importanti e rinomati: il Bettelmatt (da bettel, questua, e matt, pascolo in lingua Walser), il Formazza, fresco o stagionato, il Formazza blu – formaggio erborinato a latte crudo, dal sapore deciso – e il Sümmer, prodotto solamente nei mesi estivi, quando le bovine mangiano erba fresca.

Tutti questi prodotti sono lavorati seguendo rigorosamente le tecniche di produzione tradizionali.

Erbe

Le erbe officinali di Formazza, dalle proprietà benefiche e usi antichi, vengono utilizzate nella preparazione di liquori, digestivi e amari. In questo territorio crescono molte specie spontanee; il Consorzio Erba Bona coltiva l‘Artemisia umbelliformis (Genepy), la Gentiana luthea e l’Achillea moschata (Erba Iva o Taneda).

Il campo didattico nel cuore di Valdo, realizzato grazie al progetto Pomatt!, consente di conoscere da vicino le tradizioni centenarie della Val Formazza.

Dove trovare i prodotti

Acquistare o assaporare i prodotti del territorio significa sostenere i produttori della Val Formazza che svolgono un’attività fondamentale per la conservazione della cultura locale e della varietà biologica di questa terra.

Erbe

Alimentari Fratelli Ferrera S.n.c, Fraz. Ponte – 0324 63028

Sapori Walser da Barp, Fraz. Riale – 3803100773

 

Formaggi

Formazza Agricola, Fraz. Valdo – 3355696386

Azienda Agricola Gabriele Scilligo, Fraz. Ponte – 3204124404

 

Elenco ristoratori Cooking for Alps

Locanda Walser Schtuba , Fraz. Riale – 0324634352

Ristorante Rothental, Fraz. Ponte – 032463060

Albergo Ristorante Monte Giove, Fraz. Cadarese – 0324617145

Albergo Ristorante Del Ponte , Fraz. Piedilago – 3478595265

Albergo Ristorante Edelweiss ,Fraz. Viceno – 0324618791

Albergo Ristorante Belvedere, Mozzio di Crodo – 032461055

il progetto

L’iniziativa, promossa da Istituto Oikos e dal Comune di Formazza e finanziata da Fondazione Cariplo, ha permesso di avviare iniziative di turismo gastronomico-culturale e percorsi di sensibilizzazione ambientale per studenti e cittadini. Il progetto mira inoltre a valorizzare i prodotti locali (patate, prodotti caseari ed erbe officinali) e ripristinare le cultivar autoctone di patata di montagna.

Con un obiettivo: contrastare l’abbandono delle aree montane e favorire una crescita socio-economica sostenibile nel territorio di Formazza.

 

Per maggiori informazioni:
www.istituto-oikos.org
municipio@comune.formazza.vb.it